Il Salone Internazionale del Mobile di Milano è alle porte e PIANCA riconferma la sua presenza per il 55° anno consecutivo. PIANCA è uno dei pochi brand che vanta il primato di aver partecipato ad ogni singola edizione della storia del Salone.

Per il 55° anno consecutivo, Pianca riconferma la sua presenza al Salone Internazionale del Mobile di Milano e lo fa con uno stand d’eccezione. Dalla collaborazione tra il designer Robin Rizzini, chief designer dello studio Metrica e l’imprenditore Aldo Pianca nasce un progetto che vuole distinguersi.
Forte delle sue radici, della sua storia, del know-how trasferito all’azienda dal susseguirsi di varie generazioni, consapevole dell’eredità manifatturiera e culturale tramandata dal territorio, PIANCA sceglie di scendere in campo, quest’anno, con un progetto che si ispira proprio al passato, al suo fascino, alla necessità di una riflessione, alla promozione dei valori legati al lavoro attraverso la riconversione di quegli spazi che furono teatro della storia industriale, economica e sociale di questo paese. Dal grande interesse per il patrimonio storico-industriale italiano e dal desiderio di vederlo rivivere attraverso una metamorfosi, nasce l’idea dell’allestimento Pianca alla 55a edizione del Salone del Mobile.
Policarbonato industriale per le pareti esterne della struttura, a ricordare i lucernai delle fabbriche di un tempo, realizzati con lo stesso materiale, lamiera brunita per la pavimentazione, vernice grigia per tutte le superfici, in una calda tonalità più scura per le pareti, rispetto al soffitto: scelte d’impatto che traggono forza e vigore dal contrasto con l’eleganza, la qualità e lo stile unico dei mobili PIANCA.