In occasione della 56a edizione del Salone Internazionale del Mobile di Milano, PIANCA è fiera di presentare le ultime novità sviluppate e il frutto del lavoro di ricerca portato avanti in questi mesi all’insegna di un percorso di crescita costante.

In occasione della 56a edizione del Salone Internazionale del Mobile di Milano, PIANCA sceglie di puntare su illustri collaborazioni per creare inedite proposte, ma anche per rivisitare alcune soluzioni già in collezione.
Nuova e prestigiosa la collaborazione con lo studio Calvi Brambilla, affermato duo che non necessita di presentazioni. Un fitto lavoro condotto in tandem con l’ufficio tecnico di PIANCA ha permesso di combinare la ricca esperienza di Calvi e Brambilla nel campo dell’architettura e del design con il know-how e la filosofia di PIANCA. Risultato principale di questo connubio è stato un deciso rinnovamento dei sistemi giorno e notte, ampliati e ridisegnati per essere ancora più versatili e sofisticati. Nuovi accessori, materiali e finiture contribuiscono a rendere la proposta PIANCA ancora più ampia e adatta a soddisfare qualsiasi esigenza estetica e dimensionale, prestandosi a personalizzazioni quasi infinite, tali da proporre soluzioni che si avvicinano al concetto artigianale del “su misura”.
Tra le nuove collaborazioni dell’azienda spicca quella con la giovane designer di successo italiana Cristina Celestino. Ricercata per la delicata raffinatezza del suo gusto e della sua matita, condivide con PIANCA una visione del design che parte dal prezioso bagaglio conoscitivo della tradizione artigiana per giungere ad una rielaborazione personale e contemporanea degli oggetti che appartengono alla nostra quotidianità.
Da tale matrice stilistica e concettuale nascono due affascinanti nuove proposte: il letto AMANTE, ispirato alla tradizione del design italiano, ma contemporaneo nei dettagli e nell’attitudine e la poltrona CALATHEA, eclettica ed elegante, sintesi di una ricerca formale che indaga le proporzioni fuori scala di elementi primitivi e semplici come le foglie dell’omonima pianta originaria del Sud America.

Si rinnova la collaborazione con Emilio Nanni, già autore per PIANCA di Haik e Asolo. La sua formazione e la sua esperienza da architetto, unite alla versatilità con la quale esprime la propria creatività di designer ed artista, lo portano a creare progetti iconici e di grande eloquenza, come il tavolo MAESTRO e la sedia ALUNNA, sua ideale compagna. Il segmento, quale entità geometrica primaria e quale iconico elemento strutturale, rappresenta il tratto caratterizzante di entrambi i progetti, che, combinati insieme, estrinsecano tutta la loro forza espressiva e la loro valenza estetica, comunicando un’idea di equilibrio che gioca a scomporsi e ricomporsi, pur conservando una sensazione di rassicurante stabilità.

Anche Philippe Tabet torna a progettare per PIANCA, presentando un’inedita proposta letto, FUSHIMI, dal carattere mite e suggestivo, ispirato ad uno dei santuari più importanti di Kyoto e alla cultura spirituale giapponese, la cui essenza il designer cerca di riproporre nei dettagli, attraverso l’armonia e l’equilibrio tra le parti. Sua anche la generosa ed avvolgente poltrona ESSE LOUNGE, che va ad integrare e completare la famiglia di sedute ESSE, dinamiche e polivalenti, tutte caratterizzate da una linea sinuosa e morbida.

Al letto di Philippe Tabet, si aggiunge anche una nuova proposta disegnata dallo studio CMP. DIONISO coniuga semplicità e ricercatezza, rivelando nei dettagli la sua attitudine ad essere pratico e polifunzionale, come dimostrano i due piccoli tavolini quadrati dagli angoli smussati integrati alla struttura della testiera: comodi piani d’appoggio rotanti.
Design d’autore anche per due delle novità che riguardano i nuovi complementi della zona notte. Rifacendosi ad un’ambientazione cocooning, dai toni caldi ed invitanti, Emmanuel Gallina disegna CHLOE’, nuova collezione di comodini e contenitori notte dal design esclusivo e raffinato, pensato per divenire protagonista e dar vita a configurazioni planimetriche moderne ed originali, svincolate dai classici accostamenti a parete. Complementare alla zona notte, VANITY si aggiunge alla proposta come consolle poliedrica, studiata in ogni dettaglio per assolvere alla funzione di coiffeuse e scrittoio, da personalizzare secondo i propri gusti.

Di Calvi Brambilla, invece è LOGOS, famiglia di contenitori nati per arredare la zona notte, omaggio a Bruno Munari. La particolare geometria delle superfici e l’accostamento di piani colorati rende la composizione vivace, dinamica e tridimensionale, portatrice di un’estetica forte ed eloquente.

Ancora di Calvi Brambilla è il tavolo ETTORE. Scultoreo, simbolico, audace, nasce dal desiderio di giocare assemblando in modo ironico elementi classici, primari e geometrici, con lo spirito che appartenne al maestro Ettore Sottsass, al quale ETTORE rivolge un tributo.
Tutte queste novità sono protagoniste di un allestimento d’eccezione al Salone del Mobile, curato da Calvi Brambilla, per mettere in evidenza la sobria eleganza ed il fascino contemporaneo di tutta la collezione PIANCA. Grandi composizioni create con PEOPLE e con SPAZIOTECA presentano alcuni dei nuovi elementi e delle nuove finiture integrate, creando, insieme alle altre proposte, ambienti domestici confortevoli e funzionali. Gli accostamenti cromatici delicati e sofisticati dialogano con l’armonia delle forme e dei materiali, punteggiando un’atmosfera che rivela tutta l’anima di PIANCA ed il suo equilibrato connubio tra tradizione ed innovazione.